mercoledì 30 gennaio 2013

Il meglio di Simon e Kirby



Il meglio di
Simon e Kirby


di Joe Simon e Jack Kirby



carton. 22x31, 240 pp, col.


€ 27,00


Bao Publishing


Jack Kirby e Joe Simon.
Il Re e Joe Simon il genio, insieme.
Ammutolisco e godo. Parecchio.
Un mucchio di ottime persone ha scritto, scrive e scriverà vagonate di libri, saggi, articoli, tesi di laurea e quant'altro su questi due Signori, su Jack "The King" Kirby in particolare.


Io non ho niente di nuovo o di originale da dire sul Re e su Joe Simon, anzi forse non ho proprio niente da dire. Compratevi il libro. Se non lo comprate, mi dispiace per voi, ma mi dispiace davvero, non per modo di dire. Non vi capisco, ma fate pure.


Un po' come la castità: io non la capisco, ma voi fate pure, per carità, basta che poi non veniate a dirmi che non devo fare sesso o, peggio, che non devo adorare Jack The King Kirby e considerarlo il più Grande Fumettista della Storia. [Insieme a Herriman, Segar e McCay].



Non volete comprarvi Il meglio di Simon e Kirby? E pazienza.
Perché sto ancora qui a scrivere (si fa per dire)?
Per un unico motivo: avere una scusa per inserire in questo blog alcune immagini meravigliose, a partire dalla copertina del librone, che certo non renderanno a dovere nella piccolezza delle dimensioni qui proposte (ma già il loro bell'effettino lo fanno, nevvero?). 


Ho fotografato le immagini con la macchina fotografica digitale perché ho avuto il cuore di rischiare di rovinare questa magnificenza di volume cercando di "infilarlo" sotto lo scanner.
(A parte la copertina: quella è presa dal sito della Bao, onore e gloria a questa benemerita Casa Editrice che non ne sbaglia una!).


No, non ho nulla di sensato da dire, mi spiace. Su certi "argomenti" o si ha una trovata geniale o si recupera e si divulga un'informazione nuova o si scopre qualche inedito per la gioia di fan e collezionisti o si ha una grande erudizione, insomma: o si hanno delle idee oppure si tace. E, nel caso (in questo ad esempio) si gode. Tutto il resto è balbettio.

Che poi la questione non è nemmeno "mi piace" / "non mi piace": è che questi signori hanno creato qualcosa di nuovo, creato quasi dal nulla, o dal poco che avevano; hanno inventato - per nient'altro che genialità suppongo - un modo nuovo di raccontare. Per questo resteranno nella Storia. Non perché a me piace e a te no. Perché loro Due sono uno Spartiacque nella storia del Fumetto: esiste un "prima" di Loro e un "dopo"; il fumetto sarebbe sicuramente stato diverso senza Joe Simon e Jack Kirby. Quello che leggo oggi e che leggerò domani è ancora influenzato dal pionieristico lavoro di Joe & Jack, 
in qualche modo deriva dalle loro intuizioni.


Il faccione di Jack Kirby e le mani con pistola di Joe Simon
sulla cover di un loro fumetto
A proposito di Jack, non ha alcuna importanza se un bel giorno quelle geometrie ti appaiono un po' "sghembe" o se "preferisci Jim Steranko" o se ti senti dentro l'urgenza di dover dire in qualche social network che "certo che quelle anatomie sono un po' tutte storte": non ha importanza, sei come un granello di polvere di fronte a una galassia. Il Re muore ed entra nella Storia. Anzi ci era già entrato da vivo. Ecco la differenza, con tutto il rispetto s'intende, tra una galassia e un granello di polvere (cosmica).




Comunque, voi quattro, state guardando solo le figure ed è proprio questo lo scopo: la generosità e la passione! Bisogna condividere la propria passione, il proprio amore per il fumetto e per Kirby, senza vergognarsene. Così - per quel paio di voi quattro che si sono un po' distratti - ecco qui un po' di figure, dei link che portano all'anteprima, alla Casa Editrice, a qualche commento di felici acquirenti, insomma un primitivo e incompleto kit che dovrebbe servire a stimolarvi e a farvi spendere questi (pochi, lo posso dire per una volta? Pochi!) soldi.
Notate le dimensioni nelle specifiche tecniche: stiamo parlando di un volumone di grande formato che ti pesa piacevolmente sullo stomaco, con una sovracoperta da incorniciare, centinaia di meravigliosi disegni e...




...e vado a illustrare riassuntivamente i contenuti del volume Il meglio di Simon e Kirby.
Si comincia con una gustosissima Introduzione a firma Joe Simon scritta nel 2009, due anni prima della sua scomparsa (è morto all'invidiabile età di 98 anni), piena di aneddoti molti dei quali decisamente divertenti [1] e che nessuno pretenda dalla sua introduzione un trattato di Storia del Fumetto: Simon ha fatto la Storia del Fumetto, non aveva bisogno di altre credenziali.


Il volume è diviso in otto capitoli tematici ("Gli Eroi", "Prossima fermata: la Fantascienza" ecc. fino all'ultimo "Sick Humor") per un totale di 25 storie a firma Simon & Kirby, che coprono gli anni dal 1940 al 1959, con le tre storie del capitolo "Sick Humor" datate 1960 e 1966.
Intendiamoci: dire che le storie "coprono gli anni dal al" è assolutamente aleatorio, data l'immensa, sterminata produzione del Magnifico Duo [2].
Ogni genere in voga ai tempi è affrontato magistralmente dal Duo: guerra, western, rosa (genere, fumettisticamente parlando, praticamente inventato dai Due), horror, fantascienza, crime...


Ogni capitolo del libro - che ricordo en passant è interamente a (scintillanti) colori - contiene un minimo di due storie ed è preceduto da una bella e succosa introduzione di Mark Evanier, storico del fumetto, e biografo ufficiale di Jack Kirby e suo ex assistente [3]

Ogni pagina del volume che non è riempita dalle coloratissime tavole delle storie di Simon & Kirby, ha comunque molte illustrazioni che riproducono soprattutto sfavillanti copertine di albi prodotti dal Magnifico Duo, alcune delle quali le potete vedere orribilmente rimpicciolite in questa stessa pagina.
Quindi il volume, oltre a essere una miniera di informazioni e curiosità, è una vera festa per gli occhi non solo per le storie contenute, ma anche per le tantissime, preziose immagini che riempiono ogni spazio disponibile.



Nelle storie, tutte godibilissime nel loro essere ovviamente "datate" - ma non per ciò meno divertenti o meno importanti - possiamo osservare un Kirby ancora acerbo, nondimeno dinamico e potentissimo nel segno e nell'espressività. Siamo, per intenderci, ancora abbastanza lontani dai Fantastici Quattro di Galactus o dal Capitan America (presente qui con la sua prima storia datata Marzo 1941, ospite d'onore il Teschio Rosso!) pubblicato in Italia dalla Corno

Queste vecchie storie, ancora lineari e tutto sommato semplici, contengono per ora solo in nuce le geometrie quadrimensionali o la suprema iconicità che renderanno pochi anni dopo  Kirby unico e immediatamente riconoscibile cartoonist. Ciò nondimeno è già assolutamente Lui, le matite ed i pennelli del futuro Re sono già scatenate, sperimentano, costruiscono tavole dai punti di vista arditi, cominciano a ridefinire gli stilemi del comic-book, sono già uniche.




Come unico e particolarissimo è il gusto di Kirby per il grottesco, presente nel volume a livelli davvero notevoli!
Non solo stile e stilemi stanno cambiando per sempre la storia del fumetto, ma s'intravede già qualche abbozzo di futuri character, idee che lentamente stavano già maturando e che sarebbero esplose potentemente qualche anno dopo, grazie anche - a mio parere - a quello che sarà il lavoro di Stan Lee.

Splash-page che ci ricorda molte, molte cose future...
Un volume non solo prezioso per i/le fan di Kirby e del fumetto in generale, non solo prezioso e importante per il suo contenuto "storico", ma prezioso soprattutto perché pieno di magiche, meravigliose storie capaci di incantare e coinvolgere nonostante, o forse proprio per, i tanti anni passati dalla loro realizzazione.
Viva il Re e buona, buonissima, ottima lettura!


Note:

[1] Quella di Jack Kirby "ritrattista di piedi" ancora non la sapevo!

.
[2] Da quanto ho avuto modo di capire "Il meglio di Simon e Kirby" è un opera suddivisa in più volumi: il secondo, ad esempio, in originale è intitolato "Superheroes"... e se non è un'ottima notizia questa!
.
[3] Mark Evanier è autore tra l'altro dello splendido volume "Kirby" edito in Italia da BD nel giugno del 2009, oltre che di moltissime storie per le principali Case Editrici di fumetti americane.
.

un omaggio a Marylin

Collegamenti esterni:

- Jack Kirby Museum

- Guarda l'anteprima de Il meglio di Simon e Kirby

- Leggi qualche commento in inglese

- L'autorevole commento di Bill Sherman...

- ...e quello un po' più sbarazzino di CBR








3 commenti:

  1. Sbavo, lo voglio! Tra poco avrò ben 40 euro omaggio in fumetteria (raccolta punti caro Orlando, raccolta punti, come al caro vecchio supermercato) e 27 so già come investirli (senza neanche metterci il contributo, tiè).

    Grazie per la segnalazione, come al solito non ne sapevo nulla :)

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora di riceverlo nella mia fumetteria di fiducia. Sono quasi due anni che aspetto!
    Mario dell'isola felice

    RispondiElimina
  3. Eh sì Ragazzi, è veramente uno spettacolo! :-)
    Per gli amanti di Kirby questo è un bel periodo: questo splendido volume, il primo volume "omnibus" del Quarto Mondo, Spirit World, il meraviglioso Sky Masters...
    Diciamo che ho investito bene la tredicesima! :-D
    Un abbraccio
    Orlando

    RispondiElimina