lunedì 28 maggio 2012

Campana

CAMPANA - di Simone Lucciola e Rocco Lombardi - 64 pag, b/n, formato 17 x 24 cm; 12 euro - GIUDA edizioni



Quando un'opera, in questo caso a fumetti, stimola chi la legge/guarda ad andare oltre l'opera stessa, oltrepassando il concetto di mero "intrattenimento" [1] , questa si eleva verso uno stato che, pur non potendo trascendere il dato economico (siamo pur sempre in regime neo-capitalista), esce, seppur per un solo istante - lungo o breve si vedrà - dal concetto di "merce", diventando altro da essa.

Ciò nulla c'entra coll'affrontare "tematiche politiche" o "sociali"; non in questo caso, almeno.

Forse, invece, c'entra (un po' di) più col concetto di "arte" e con l'indispensabilità ora più che mai di schierarsi. Termine, quest'ultimo, che per decreto è andato sempre più svuotandosi della/dalla sua carica positiva e vitale, fino ad assumere i vari e televisivi non-significati datigli dagli Alfieri del Nulla un tanto al chilo, gli alfieri della morte insomma.

mercoledì 23 maggio 2012

Per Questo Mi Chiamo Giovanni


Per questo mi chiamo Giovanni - pt. 1 (di 13), di Claudio Stassi (dal romanzo di Luigi Garlando)
.
su Il Giornalino n. 20, 13/05/2012 - settimanale, euro 2,30 - Gruppo Editoriale San Paolo
.
.
Alla San Paolo sono sempre molto gentili. Ogni tanto ci scrivono, chiedendoci se ci interesserebbe parlare di qualche loro prodotto editoriale a fumetti. Sapendo bene che non siamo esattamente degli stinchi di santo. Anzi.
Ebbene questa volta abbiamo detto di sì, per più di un motivo.

Il primo è che in quanto appassionati di fumetti siamo ben coscienti che se i bambini e i ragazzi continueranno a essere trascurati dagli editori, tra un certo numero di anni il fumetto scomparirà dalla terra in quanto scompariranno i suoi estimatori. Insomma, o si provvede a (tentare) un "ricambio generazionale", o da "nicchia" si diventerà "museo" e infine "storia"...  Fumetti di Carta per prima è colpevole di occuparsi poco, troppo poco di fumetti per bambini/ragazze. Pecca alla quale cerchiamo e cercheremo di rimediare.

mercoledì 16 maggio 2012

The New 52 - Pack Basic n. 1


The New 52 Pack Basic n. 1 (contenente Superman n.1; Batman n.1; Lanterna Verde n.1; Justice League n. 1; Wonder Woman/ Freccia Verde n.1 ; Flash n.1 ; Giovani Titani n.1) –  21, 30 euro - RW Lion

.
Arriva finalmente in Italia il nuovo Universo DC, e la nuova detentrice italiana dei diritti di Superman & co., la RW Lion, propone ai propri lettori la possibilità di acquistare in un'unica soluzione questi sette spillati, con un certo risparmio rispetto all’acquisto dei singoli albi volta per volta.
.
Con questa recensione si cercherà di dare un breve giudizio sulle singole storie, per poi soffermarsi altrettanto brevemente su una valutazione complessiva del reboot e della relativa edizione italiana.

sabato 12 maggio 2012

Elektra Assassin - SuperEroi Leggende Marvel 49

Elektra Assassin di Frank Miller, Bill Sienkiewicz, brossurato, colore, collana "SuperEroi Leggende Marvel" n° 49 - ed. RCS - Panini

.
La prima volta che ho visto Bill Sienkiewicz, ovviamente intendo una tavola dell'autore, ero un pischello che leggeva i Nuovi Mutanti, avevo scoperto i fumetti per caso, era la terza media se non sbaglio o su di lì, e dalle edicole ammiccavano, sempre più numerosi albi di Iron Man, Wolverine, l'Uomo Ragno, i Fantastici Quattro, Capitan America e, appunto, I Nuovi Mutanti.
.
Ricordo che Sienkiewicz, illustrò la saga del Demone Orso, nemesi di Moonstar (riproposta da non molto tempo sui Marvel Gold) e fu un vero e proprio pugno.
Abituato alla sobrietà e alle classiche impostazioni  delle tavole dei vari Bright, Frenz, Byrne e co. questo disordinatissimo artista mi faceva strano.
Fortunatamente fu una sensazione tanto profana quanto passeggera, il tempo di rileggerlo e rivederlo, più volte ed in breve tempo ne fui rapito.

venerdì 4 maggio 2012

THE AVENGERS - il film


THE AVENGERS - di Joss Whedon, 2012

Mission accomplished. L'intento di queste grosse produzioni cinematografiche dei Marvel Studios, oltre a fare una montagna di soldi, è quello di divertire il suo pubblico che sia esso composto da fan dei fumetti Marvel o meno poco importa.
.
Beh, missione compiuta senza riserve. Una storia ben costruita ma chiara e lineare, funzionale allo scopo ludico duro e puro della pellicola. I vari protagonisti, che sono davvero tanti, hanno il giusto spazio per rendere evidenti le proprie peculiari caratteristiche senza che il film conceda lunghe digressioni allontanando lo spettatore dalla trama principale.
.