mercoledì 5 agosto 2009

M for Moore - giu 2006


M for Moore - Il genio di Alan Moore da V for Vendetta e Watchmen a Promethea di Gianluca Aicardi - saggio, 128 pagine, illustrazioni in b/n - € 4,90 - Tunué

La Tunué è una piccola (per ora) realtà editoriale italiana le cui produzioni, comprendenti saggistica e fumetto, cercano di colmare una lacuna (specie saggistica) a causa della quale il fumetto in Italia è ancora considerato "roba poco seria".
Il catalogo della giovane Casa Editrice ha già una sua ricchezza in saggi e studi, testi scientifici e divulgativi e il mio augurio personale è quello di una sempre maggior prosperità e diffusione di libri di questo tipo: ce n'è davvero bisogno, in Italia.
L'autore di M for Moore è Gianluca Aicardi, 33enne genovese che da alcuni anni lavora nel campo del cinema d'animazione e del fumetto (è anche curatore della rubrica Animascopio su Komix.it Fumetti @360°) e per Tunué ha già pubblicato Sin Cinema, il genio di Frank Miller da Daredevil e Batman a Sin City.
M for Moore è, oltreché in generale un ottimo saggio, il libro ideale sia per chi avesse desiderio di approcciarsi - finalmente - al Genio di Northampton (magari dopo averne tanto sentito parlare su un forum o letto di lui su qualche rivista) sia per chi Alan Moore già lo conosce e, ovviamente!, lo ama.
Si tratta infatti di un testo molto accurato, pieno di informazioni preziose e documentate, scritto in maniera non pedante o eccessivamente "specialistica" e con una bibliografia in appendice, saggiamente suddivisa in periodi (dalle prime pubblicazioni sulle fanzine di Northampton al periodo ABC), che definire "completa" è il minimo.
Davvero un gran bel lavoro quello di Aicardi: una lettura che ri-propone alla riflessione molti dei temi su cui - forse - parecchi lettori di Alan Moore un po' "distratti" non ci si soffermano sufficientemente.
La lettura di M for Moore offre infatti moltissimi spunti per andare a rileggere e ripensare (e rigodere) l'opera del Sommo: attraverso la storia delle sue opere, intrecciata con la sua storia personale e con quella degli amici ed ex-amici disegnatori, inchiostratori, editori ecc., vengono sviscerate nel modo più chiaro possibile le idee che stanno alla base del suo incredibile lavoro in campo fumettistico, un lavoro durante e dopo il quale il Fumetto si è arricchito di nuove forme espressive e interpretative.
Questo saggio, scritto da un vero appassionato, mantiene sempre un'onesta obiettività di fondo e oltre a ciò il suo punto di forza è la profonda conoscenza (e amore) che Aicardi nutre per l'Autore simbolo di quello che verrà definito e conosciuto come il "Rinascimento Americano".

Orlando Furioso