domenica 5 luglio 2009

L'Età del Bronzo: Mille Navi - lug 2006


di Eric Shanower - brossurato, 224 pagine, b/n, 12,90 euro - Free Books - 2006

Alzi la mano chi ama le "riduzioni a fumetti di opere letterarie".
Vedo pochissime mani alzate... e non mi aspettavo certo un risultato diverso.
Le "riduzioni a fumetti di opere letterarie" sono in genere noiose, didascaliche, hanno pretese didattiche. Tranne eccezioni: una palla.
Infatti il cielo ce ne scampi dal parlarne! L'introduzione da spirito di patata qui sopra serve solo a far capire per contrapposizione che il bellissimo volume L'Età del Bronzo - Mille Navi è quanto di più lontano possa esserci da un'ennesima, inutile, noiosa, pedante "riduzioni a fumetti di un'opera letteraria".
Eric Shanower compone un'opera a fumetti straordinaria: sontuosa, meravigliosamente densa e ricchissima di particolari - nessuno dei quali inutile - che racconta una Storia, quella della Guerra di Troia. Il soggetto dunque non è "originale": è frutto anzi di oltre sette anni di studi e ricerche fatte da Shanower con passione e competenza (acquisita poco a poco e in seguito approfondita sempre più).
La Guerra di Trioa, non l'Iliade, che della guerra narra soltanto una piccola porzione; la guerra nella sua interezza: dal bucolico antefatto di un Paride ancora ragazzo che pascola le vacche di famiglia sulle pendici del monte Ida al ritorno a casa dei guerrieri e dei principi Achei, Troia distrutta.
La dichiarazione d'intenti di Shanower - e il suo modello di documentazione oltreché lo splendido risultato lo testimonia - è di lavorare partendo da una molteplicità di fonti, talora in apparente contraddizione tra loro: mitiche, antiche e meno antiche, letterarie (Marlowe, Shakespeare, il Roman de Troie medievale...). Secondo l'Autore data l'incredibile - e, di nuovo, "contraddittoria - mole di miti, leggende e racconti dell'Antica Grecia inerenti la Guerra di Troia, quando una fonte è stata "accettata" e amata come opera letteraria, leggenda, racconto, commedia ecc. anche al di fuori delle origini del mito o di molto posteriore ad esso, la fonte è comunque valida, degna, usabile.
L'Autore de L'Età del Bronzo esegue un impressionante e splendido lavoro di assemblaggio proprio partendo da una molteplicità di fonti e il risultato è, appunto, "impressionante" e "splendido" perché l'opera a fumetti mantiene una coerenza interna perfetta, leggibile, godibilissima: tutto quanto funziona e soprattutto crea (forte) emozione.
Emozioni e sentimenti dei personaggi de L'Età del Bronzo e di conseguenza emozioni e sentimenti del lettore, sono messi in primo piano. Da ciò un'attenzione particolare ai disegni e alla regia generale della tavola e della sequenza.
Shanower, che ha frequentato con profitto la prestigiosa Joe Kubert School of Cartoon and Graphic Art, è un bravo disegnatore che cura molto sia i dettagli che gli sfondi (quanto importanti in una vicenda come questa!) che le magnifiche espressioni dei personaggi, dai protagonisti alla più umile delle comparse.
Pur procedendo in una narrazione grafica ordinata, Shanower quando il caso lo richiede esce dalla gabbia tradizionale per inserire in un'unica, grande vignetta, più scene in sequenze temporali di grande effetto.
Il suo lavoro di documentazione grafica per quanto riguarda fisionomie, costumi, edifici ecc. è attentissimo, vedi ad esempio il volto di Agamennone: scommetto un nichelino che chiunque lo "riconoscerà" immediatamente. Il risultato è, ancora una volta, sontuoso, dinamico, ricco.
Le tavole del volume sono da guardare e riguardare ogni volta con rinnovato piacere; il bianco e nero dell'opera è quanto di più adatto possa esserci per trasferire a fumetti l'atmosfera mitica di quell'incredibile, intricatissima avventura.
Una lettura appassionante cominciata nel migliore dei modi. Aspetteremo con ansia l'uscita dei prossimi 6 volumi. E complimenti alla Free Books: ottima scelta!
Orlando Furioso