sabato 4 luglio 2009

Emiliano Longobardi - Fabio Zavatarelli: faccia@faccia - mag 2006



Visto il grande successo di critica e pubblico ottenuto dal "faccia@faccia" tra le nostre colonne, replichiamo ospitando due personaggi abbastanza noti nell’ambiente per la loro passione, il loro impegno e la loro competenza fumettistica.

Stiamo parlando di Emiliano “Emo” Longobardi, già tra i fondatori della non dimenticata Rorschach e ora colonna portante del pregevolissimo COMICS CODE e dell’iperattivo X-Avvocato Fabio “The Lawyer” Zavatarelli, tra le altre cose anima claremontiana (e come poteva essere altrimenti?) di X-Men World, un sito imprescindibile per tutti gli appassionati delle vicende mutanti.

Sono entrambe siti che ci sentiamo di consigliare (dopo il nostro, ovviamente!!!) a chiunque si volesse documentare seriamente sui fumetti e su approfondimenti informativi e critici di un certo spessore, invece di buttare soldi in qualche inutile e costoso volumetto, magari della UTET .

Anzi,per meglio dire, che ci “saremmo sentiti” di consigliare, visto che COMICS CODE, per insindacabile decisione dei suoi redattori, cessa le pubblicazioni, restando comunque on-line con un archivio di tutto rispetto, che non possiamo non consigliare di visitare.

Lo stesso consiglio vale per X-Men World, che si è guadagnato la fama di punto di riferimento per gli appassionati di X-Men et similia, ma che per ironia della sorte torna proprio in questo periodo alla ribalta, con rinnovate energie, oltre ad una nuova veste grafica e di impostazione.

Gente che va, gente che viene”, insomma: d’altra parte quando il fumetto è una passione, spesso diventa complicato riuscire a dedicargli tutto il tempo che una valida iniziativa come COMICS CODE richiederebbe per mantenere lo standard elevato a cui ha abituato i suoi lettori. Tempo che invece, come accennato, sembrano aver ritrovato quegli sporchi mutanti in incognito che mandano avanti X-Men World.

Così, leviamo i calici, e proponiamo un tutt’altro che retorico “so long” a COMICS CODE, insieme ad un caloroso bentornato a X-Men World, in compagnia, come detto, di due delle loro anime e colonne portanti: Emiliano “Emo” Longobardi e Fabio “The Lawyer” Zavatarelli.

Come ti chiami?
Emo: Emiliano Longobardi
The Lawyer: Fabio Zavatarelli

Quando e dove sei nato?
Emo: A Sassari il 14 maggio del 72, ma ho seriamente rischiato di nascere a New York.
The Lawyer: Pavia il 02 Aprile 1966
Dove vivi?
Emo: A Sassari, ma non ho mai nemmeno rischiato di vivere a New York.
The Lawyer: Broni (PV)

Dove vorresti vivere?
Emo: A Sassari sto bene, potendomelo permettere, proverei a vivere a Roma. Per non parlare di New York.
The Lawyer: Broni (PV)

I FUMETTI:

Dai una definizione di "fumetto"?
Emo: Specie di essenza colla quale si aggrazia l’acqua da bere: così detta perchè versata o schizzata nell’acqua si sparge prendendo l’aspetto di FUMO (rif: QUI)
The Lawyer: L'emozione della Nona Arte Sequenziale
A che età e con chi la prima volta (che hai letto un fumetto, ovviamente)?
Emo: Sicuramente un "Topolino”, ma il primo fumetto che ricordi di aver consapevolmente acquistato e letto da solo è stato un Tex, l’episodio “Guerra sui pascoli”.
The Lawyer: Penso nel 1970-971. “Topolino” (la testata ovviamente). Anche se ho sempre amato Paperino.

Il tuo autore preferito?
Emo: Tutti quegli autori che riescono a raccontarmi una storia catapultandomici dentro. Un elenco di nomi sarebbe inutile, soprattutto perchè posso sicuramente essere attirato da un nome che mi piace, ma poi leggo la storia, non l’autore. E quello che conta è solo ciò che mi viene raccontato.
The Lawyer: Scrittore: Chris Claremont; disegnatore: Jim Lee + John Byrne + Frank Miller + Jack Kirby + Neal Adams; autore Completo: Frank Miller.

Il tuo personaggio preferito, o quello in cui ti identifichi maggiormente?
Emo: Riguardo la prima parte della domanda, per anni Martin Mystère, senza se e senza ma. Da un bel po’ Hellboy e dal n.168 di Dylan Dog (“Il fiume dell’oblio”), me stesso. Un’apparizione in un’unica vignetta, ma che ha elevato enormemente la qualità della storia di Medda e Di Vincenzo: son stato davvero un grande!
Ora hai anche tutti gli elementi per dedurre la risposta alla seconda parte della domanda.
The Lawyer: Fino a pochissimi anni fa avrei detto Wolverine, ma la gestione di Ciccio Quesada mi spinge a dire Devil. Un Avvocato (come me) ed un character che contiene in se anche altri elementi propri di un altro personaggio che amo molto, ovvero Batman.

Un fumetto che hai adorato?
Emo: Kill Killer”. Può sembrare una boutade, ma t’assicuro che raramente un fumetto m’ha procurato emozioni tanto intense e stranianti. Mi manca molto.
The Lawyer: The Dark Knight Returns”.

Un fumetto (o un autore) che non ti è mai piaciuto?
Emo: Quasi tutte le serie supereroistiche cosmiche (ciao Simos!) e, per quanto riguarda gli autori, leggi in negativo la risposta riguardante l’autore preferito ;-)
The Lawyer: Fumetto: “Ghost Rider”. L'Autore: Garth Ennis.

Fumetto italiano o americano?
Emo: Amo soprattutto il fumetto del Lichtenstein, gli italiani e gli ammerigani sono troppo indietro.
The Lawyer: Mi avvalgo della facoltà di non rispondere perché sono troppo ignorante in materia di fumetto italiano, anche se posso dire di rimpiangere MAGNUS con tutto il mio kuore di Khina.

Fumetto d'autore o popolare?
Emo: Un buon fumetto del Lichtenstein, senza steccati, trasversale, sovrannazionale, imperituro e – soprattutto – implume e spriduo.
The Lawyer: Il Fumetto popolare (e non populista) E’ d'autore.

Come hai cominciato ad occuparti di fumetti?
Emo: All’ultimo anno del liceo ho scritto qualche articolo per uno dei giornali scolastici, realizzato – fra gli altri – da Alessandro Pinna e Gianluca Sardu, due delle cinque persone con cui un annetto dopo, nel ‘92, abbiamo realizzato la fanzine “SeD – Storie e Disegni”.
The Lawyer: Con i miei commenti sulla X-Men Mailing List dal Maggio 2000, anche se c'è un illustre precedente .... una lettera su “Made in U.S.A.” dopo il siluramento nel 1991 di Claremont ..... ehm


L'ALTRO:

Che cosa pensi dell'altro?
Emo: Siamo amici da una vita, sarebbe difficile condensare in poche righe un sentimento tanto grande. Ti dico solo che gli chiederò di farmi da testimone di nozze. Lui ancora non lo sa, quindi puoi considerarlo uno scoop in esclusiva per Fumetti di Carta.
The Lawyer: Non lo conosco personalmente, ma uno che fa un sito come Comics Code non può non essere una grande persona!!!

Perché pensi che perda tanto tempo dietro al suo sito, e ai fumetti in generale?
Emo: Perchè in fondo è ancora un sedicenne brufoloso...
The Lawyer: Perchè come me è uomo di passione .....

E a te, invece, chi te lo fa fare?
Emo: Ovviamente perchè in fondo, anche io, sono solo un sedicenne brufoloso...
The Lawyer: Passione, istinto e un pizzico di inconscio narcisismo.

E' più bello il tuo sito o il suo?
Emo: X-Men World è un sito monografico, con annesso forum, Comics Code è un sito generalista. Volevi fregarmi con una domanda a trabocchetto, eh? Comunista!
The Lawyer: Al momento in cui scrivo è on-line solo XMW 2.0... e quindi la risposta sarà Comics Code ... allorchè questa intervista sarà on line dovrebbe essere in rete XMW 3.0 per cui ..... no comment.

Sei più simpatico tu o è più simpatico lui?
Emo: Io, senza dubbio. Sono arrivato primo al campionato del mio pianerottolo.
The Lawyer: La mia pancia è più grossa sicuramente.

Sei più permaloso tu o è più permaloso lui?
Emo: Io, senza dubbio. Sono arrivato secondo al campionato del mio quartiere e, guarda caso, mi sono offeso perchè volevo arrivare primo.
The Lawyer: Io senza ombra di dubbio.


DOMANDE A RAFFICA:

La parolaccia che dici più spesso?
Emo: Cazzo” e “Perdincibacco”, 50 e 50: ha preso nota Simos durante il biennio 2004/2005, quindi è un dato aggiornatissimo. In questo 2006 sono molto affascinato dalla potenza evocativa tutta fra il dire e il non dire di “Urcacciaboiadellamalorainfamesudiciaezoccola”, ma è troppo lunga.
The Lawyer: Cazzo”.
Bianco/Nero o colore?
Emo: Nerazzurro.
The Lawyer: Colore.

Vino bianco o rosso?
Emo: Sono astemio, nel senso che non bevo vino, ma mettimi davanti una bottiglia di mirto di bacca (di bacca, non di foglia) e ti dico rosso.
The Lawyer: Vino Rosso fermo (possibilmente piemontese, ma anche di altre nobili regioni .... come il Sassicaia ...)

Cani o gatti?
Emo: Scimmie e Vito, che in teoria sarebbe il cane della mia ragazza, ma in realtà è un incrocio fra un pupazzo animato di Rambaldi e il pupazzo Gnappo. Ha il potere mutante di prendere a craniate gli stipiti delle porte senza che questo comprometta il suo QI, costantemente fisso a -7,5.
The Lawyer: Cani, anche se assorbono ed esauriscono molto di più emotivamente e fisicamente.

Panna o cioccolato?
Emo: Cioccolato E TANTA panna sopra
The Lawyer: Cioccolato Forever

Dio, Patria o Famiglia?
Emo: Famigghia.
The Lawyer: Europa (cultura, storia classica, medievale, Liberalismo, Socialismo, Rivoluzione Francese, Rinascimento, Umanesimo, Lingua Latina, Secolarizzazione, l'adolescenza e la maturità del Rock 'n Roll, Laicità ed un pizzico di Impronta Cristiana)

Fede o Feltri?
Emo: Adoro Fede, lo metto uno scalino sotto Roberto Galati e il suo “Kill Killer”, e uno scalino sopra Rob Liefeld. Feltri è un giornalista equilibrato, equidistante e indipendente, ma soprattutto tarapia tapioca come se fosse antani.
The Lawyer: Feltri (turandomi il naso assai, ovviamente).


SALUTI:

Un saluto a chi ti vuol bene:
Emo: Ebè, mascì!
The Lawyer: Grazie e Scusate il disturbo.
Un saluto a chi ti vuol male:
Emo: Buffami l’occi e attento ad attraversare la strada!
The Lawyer: Fottetevi Tutti ..... (c) .....

mdb