sabato 13 giugno 2009

Superman: 65 anni più veloci di un proiettile - agosto 2005


Francesco Vanagolli

Superman: 65 anni più veloci di un proiettile, di Francesco Vanagolli - saggio; brossura, 128 pag, illustraz. in b/n, euro 13,00 - Bottero Edizioni

"Su, su e via!"

Ci sono libri che si leggono con soddisfazione e restano nella memoria come un piacevole ricordo. Ahimé la vita è breve e di cose belle da leggere ce n'è a iosa, quindi si ripongono questi libri nella mensola e ogni tanto si toglie loro la polvere.
Ci sono poi i libri che ci accompagnano: li leggiamo e quando sentiamo che stanno per cancellarsi dalla memoria, li rileggiamo, dimodoché restino sempre con noi.
Ci sono i libri di consultazione che stanno sempre in giro per casa, belli o brutti non importa: ci servono e li usiamo.
Ci sono poi libri - rari - come questo di Francesco Vanagolli che fanno parte di una categoria speciale: la categoria dei libri che di riporre sullo scaffale una volta letti non se ne parla proprio!
"Superman: 65 anni più veloci di un proiettile", dacché l'ho avuto tra le mani per la prima volta, l'ho letto e riletto più volte. Dato che il Vanagolli è riuscito perfettamente nel suo intento, cioè quello di mettermi addosso una curiosità e un interesse fortissimi verso il Primo Supereroe (Superman, chi altri?!?), ho bisogno di consultarlo - con gran piacere - in continuazione.
Ma attenzione: questo libro non è (non solo) un "manuale tecnico" di consultazione per iperspecialisti. Ci sono, anzi, più amore e passione qui dentro che non in tanti dei fumetti che leggo abitualmente.
Francesco Vanagolli, toscano classe 1983, collaboratore di ComicUs e Fumo di China oltreché autore di molti e interessantissimi "post" sui maggiori forum fumettistici nazionali e non, è senz'altro uno dei massimi esperti italiani di Superman.
Questo suo primo libro uscito per la Bottero Edizioni nel maggio 2005 rende giustizia al Primo Supereroe, quel Superman che io per primo avevo sempre considerato un personaggio antipatico, incarnazione della più bieca ideologia "american way of life", poco interessante per la sua semi-onnipotenza, un po' ottuso, troppo moralista e "quadrato". Questi sono pregiudizi che accomunano molti lettori di supereroi (non-lettori di Superman). Come spesso accade si parla e si pensa per pregiudizi e frasi fatte...
Francesco Vanagolli in questo suo libro racconta, certamente con passione ma senza vaneggiamenti da fanatico, la storia dell'Azzurrone, dalle sue origini ad oggi e lo fa con un linguaggio che media saggiamente tra l'istanza tecnico-specialistica e l'informazione pura, adattissima anche a chi di Superman non abbia mai letto nulla.
Questa è una delle caratteristiche più interessanti del libro: la possibilità di fruizione sia per il super-appassionato che per il perfetto novellino o il semplice curioso.
Tutte queste tipologie di lettore trarranno vantaggio dalla lettura di "Superman: 65 anni più veloci di un proiettile". L'esperto e il collezionista confronteranno le proprie idee ed opinioni con quelle dell'autore, disporranno di una serie di dati tecnici a cui rapportare le loro collezioni e, ovviamente, saranno ben felici di leggere un libro sul loro supereroe preferito.
Il novellino, il curioso, chi semplicemente ha voglia di leggere un bel libro su Superman troverà l'appassionante storia di uno dei miti - fumettistici e non - del XX secolo, dalla sua creazione nel lontano 1939 fino ai giorni nostri.
E poi schede sulla storia editoriale di Superman, sui personaggi - amici e nemici - che l'hanno accompagnato per 65 anni, sugli autori che ne hanno narrato le gesta, sugli albi italiani ecc. Il tutto corredato da illustrazioni in bianco e nero e note.
A conclusione una recente intervista fatta da Vanagolli a John Byrne, autore molto importante per il rilancio di Superman dopo i cataclismatici eventi di Crisi Sulle Terre Infinite e tornato recentemente ad occuparsi del Primo Supereroe.
(...e ora via, più veloce della luce, ché vado a cercare di completare la mia collezione di Superman Classic...) Orlando Furioso