martedì 9 giugno 2009

Luca Enoch - Leo Ortolani: faccia@faccia n. 1 - 2004

Inauguriamo quella che vorrebbe essere una nuova rubrica più o meno fissa di “interviste doppie” con due autori che non dovrebbero aver bisogno di molte presentazioni (dato che rappresentano due delle migliori realtà del panorama fumettistico nazionale), accomunati da più di una caratteristica: Luca Enoch e Leonardo Ortolani, in arte più semplicemente Leo.
Entrambi autori completi, entrambi estremamente talentuosi, ciascuno per il suo verso e con sue proprie caratteristiche, tanto marcate da renderli decisamente originali e inconfondibili; entrambi autori completi, a cui piace costruire le loro storie, i loro personaggi curandoli dall’inizio alla fine, per un prodotto che risulta sempre, in sintesi, farina del loro sacco al 100%, nonostante le molteplici citazioni e ispirazioni; entrambi autori completi abituati a collezionare premi di critica e pubblico, per personaggi ed episodi; entrambi tanto validi da arrivare per soli meriti “sul campo” a godere di invidiabile autonomia creativa e artistica, l’uno alla Sergio Bonelli Editore, l’altro presso la Marvel-Panini, dove accudiscono in piena libertà le loro creature, Gea e Rat-Man, con periodicità tale da causare profondo sconforto nei sempre più numerosi fans.
Non riuscendo (pur con tutta la buona volontà possibile), a parlarne male, non ci resta quindi che lasciare la parola ai nostri ospiti e augurare agli altri buon divertimento!


Come ti chiami?
Luca: Luca.
Leo: Con un breve cenno della testa. Capisco subito che sto dicendo a me.

Quando e dove sei nato?
Luca: A Milano, quarantadue anni fa.
Leo: Nel secolo scorso. Ma per caso.

Dove vivi?
Luca: Nella Padania, tra i leghisti.
Leo: Perché? Che cosa ho fatto, adesso?

Dove vorresti vivere?
Luca: In una Padania priva di leghisti.
Leo: A casa di Luca. Dicono che sia tutto in ordine!

I FUMETTI:
A che età e con chi la prima volta (che hai letto un fumetto, ovviamente)?
Luca: Precoce! A 7/8 mesi con il “Corriere dei Piccoli”, formato gigante a colori!
Leo: AH! AH! Avevo capito, dai! A 26 anni, con una ragazza carinissima.

Il tuo "muso ispiratore"?
Luca: In ordine cronologico Alex Raymond, Bonvi, Magnus e Pazienza.
Leo: Il RE!

Il fumetto che più ti è piaciuto, o un fumetto che vorresti aver realizzato tu?
Luca: “Lo Sconosciuto” di Magnus. “Akira” di Otomo.
Leo: “Zio Paperone” di Carl Barks, quando il deposito perde tutti i soldi in una grotta sottostante! “Trottolino”.

Un fumetto (o un autore) che non ti è mai piaciuto?
Luca: Druillet.
Leo: Eh, non è carino, dai, che poi non sta bene dirne uno solo. E gli altri?

L'ALTRO:
Che cosa pensi dell'altro?
Luca: Bravo! Bravo! Bravo! ...invidia...
Leo: Bravo, veh? Bravo! E a vederlo, mica lo diresti, che poi disegna certe scene con le ragazzine che... Come? Transessuale? Quale transessuale?...

L'ultimo fumetto dell’altro che hai letto?
Luca: Fletto i muscoli e sono nel vuoto!
Leo: “Gea”, ma devo ancora prendere l'ultimissimo, quello appena uscito!

L'ultimo fumetto dell’altro che ti è piaciuto?
Luca: Anni di allenamento mi hanno reso come uno scoiattolo!
- Agile?
- No, ghiotto di noci!
Leo: “Gea”, che nell'ultimo numero c'erano poi quelle scene con le ragazzine, che...
L'ho già detto?

Volendo trovare una fidanzata per Rat-man, meglio Gea o Sprayliz?
(scusate, non ho resistito, visto che GEA già sta con LEO… :P)
Luca: Il sesso con Liz dovrebbe essere più divertente e meno pericoloso.
Leo: Ma basta che respiri, per il Rat-Man! Ma anche tutte e due! Ma ecco, ecco...prendi...questo è il suo indirizzo, poveretto... Sì, sì, è segreto, sì, ma in questi casi, la maschera se la leva, vedrai! Ahr! Ahr!

Vedremo prima «Gea» trimestrale (o quadrimestrale) o «Rat-man» mensile?
Luca: «Rat-man» mensile, direi: la Bonelli si rifiuta categoricamente di fornirmi le sostanze chimiche necessarie per incrementare la produzione. Dicono che si tratta di una questione etica. Boh...
Leo: Prima «Rat-man» annuale, ma solo negli anni bisestili.

DOMANDE A RAFFICA:
La parolaccia che dici più spesso?
Luca: Santa patata! (ho due bimbe piccole...)
Leo: Mapporcaput…

Bianco/nero o colore?
Luca: B/N
Leo: B/N

Cani o gatti?
Luca: Gatti!
Leo: Ah! Ah! Buona! AH!AH!

Panna o cioccolato?
Luca: Cioccolata con panna!
Leo: Panna!

Dio, Patria o Famiglia?
Luca: Famiglia.
Leo: Cioccolata!

Fede o Feltri?
Luca: In che contesto? In una fossa con i leoni?
Leo: A modo loro entrambi divertentissimi!

SALUTI:
Un saluto a chi ti vuol bene:
Luca: Dio ti conservi.
Leo: Ciao pupa!

Un saluto a chi ti vuol male:
Luca: Dio ti fulmini.
Leo: Ciao pupa!

mdb